Arsenal, ecco quanto costa vincere la Premier League

di Redazione
26 giugno 2015 | ore 10:10

Ma quanto costa in termini economici vincere la Premier League? Se lo chiedono i tifosi dell’Arsenal, arrivato terzo in campionato.

RAFFORZARE LA ROSA – Eppure, spiega Calcioefinanza.it, le distanze dal primo e dal secondo posto non sono cosi ampie. Basti pensare che il Chelsea ha vinto la Premier League con 87 punti e il Manchester City con 79. Insomma, la distanza dal prima e dal secondo posto non è così ampia e, con una campagna acquisti adeguata, si può realmente concorrere per il titolo. Secondo Thierry Henry, ex attaccante della Francia e dell’Arsenal e nuovo consulente di Sky Sport, il suo club del cuore ha bisogno di moltiplicare tali trasferimenti nel corso della prossima sessione di calciomercato per avere la possibilità di giocare nel titolo di Premier League: “L’Arsenal ha bisogno di comprare 4 giocatori importanti per rafforzare la loro colonna vertebrale. Il club ha bisogno di un nuovo portiere, un difensore centrale, un centrocampista e un attaccante anche di livello mondiale al fine di vincere di nuovo il titolo”.

LA FORZA ECONOMICA – A quanto pare l’Arsenal quest’anno dovrebbe avere le giuste disponibilità economiche per poter allestire una squadra di spessore. Un indizio è l’arrivo di Peter Cech per 10 milioni di sterline. Fortemente indebitato nella metà del 2000, grazie all’acquisizione del nuovo stadio, il debito netto del club al momento non dovrebbe superare i sette milioni di sterline. Inoltre, nonostante i rimborsi per i lavori allo stadio e le varie campagne acquisti, l’Arsenal è sempre riuscito a presentare negli ultimi anni un bilancio in attivo. Infatti, nel bilancio 2013-2014 ha registrato un utile netto di 7,2 milioni di sterline. Tale risultato dovrebbe essere ottenuto anche per il bilancio 2014-2015 e questo nonostante l’aumento del monte ingaggi e l’ammortamento dei trasferimenti di vari calciatori.

GLI INTROITI – L’aver raggiunto la qualificazione diretta alla prossima edizione della Champions League e la possibilità di disporre di maggiori introiti, derivante dai diritti d’immagine dalla stagione 2016-2017, consentirà all’Arsenal di poter disporre di un tesoretto importante da investire sul mercato. Infatti, grazie a queste due entrate, Champions League e diritti tv, con un occhio sempre al monte ingaggi, Arsene Wenger potrebbe disporre di un budget di quasi 100 milioni di sterline. Dunque, 100 milioni per rinforzare una squadra che necessita giusto di 4-5 giocatori per lottare contro Chelsea e Manchester City alla conquista della Premier League.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Nella stessa categoria

Bomber ex Juventus e Inter lascia il calcio. Vuol diventare una rockstar

Yahoo!: alla corte di Marissa Mayer arriva la star delle conduttrici Usa

Barcellona, Messi processato per frode fiscale