Fisco, la bolletta col canone Rai va conservata per 10 anni

di Daniel Settembre
18 agosto 2016 | ore 09:31

Occhio a non buttare le ricevute del pagamento del Canone rai. Non basterà più basarsi sulla norma del codice civile che stabiliva la prescrizione in 5 anni per tutti i pagamenti versati annualmente o mensilmente, ma si dovrà conservare le ricevute per 10 anni per evitare contestazioni da parte del Fisco.

Il tutto nasce dall’accorpamento di canone e bolletta dell’energia elettrica. Con questa novità cambiano i tempi della prescrizione. Il canone Rai, infatti, a differenza dei pagamenti dovuti all’Enel o alle società private della luce, si prescrive in 10 anni e non in 5.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Nella stessa categoria

La Tasi costerà alle imprese oltre un miliardo

Pensione anticipata? Ecco come lasciare il lavoro prima del tempo

Rientro dei capitali, 10mila richieste di adesione a voluntary disclosure

Forse ti può interessare

Una nuova tariffa per risparmiare sulla bolletta di gas e luce

Poche semplici mosse per risparmiare 136 euro sulla bolletta della luce

Cosa fare se non c’è il canone Rai in bolletta