Il mercato del lavoro ha toccato il fondo a ottobre?

di Luca Spoldi
29 novembre 2013 | ore 09:38

SEGNALI DI STABILIZZAZIONE DAL MERCATO DEL LAVORO – Secondo quanto annuncia stamane l’Istat, a fine ottobre gli occupati in Italia erano 22 milioni 358 mila, sostanzialmente invariati rispetto al mese precedente e in diminuzione dell'1,8% su base annua (-408 mila). Il tasso di occupazione, pari al 55,5%, aumenta di 0,1 punti percentuali in termini congiunturali ma diminuisce di 1,0 punti rispetto a dodici mesi prima. Il numero di disoccupati, pari a 3 milioni 189 mila, resta a sua volta sostanzialmente invariato rispetto al mese precedente, ma aumenta del 9,9% su base annua (+287 mila). Il tasso di disoccupazione rimane così pari al 12,5%, invariato rispetto al mese precedente e in aumento di 1,2 punti percentuali nei dodici mesi.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Nella stessa categoria

Digital Magics lancia YoAgents

Tokyo tira il fiato nonostante i buoni numeri del Pil

Moody's lima il rating di quattro grandi istituti Usa

Forse ti può interessare

Crescita Pil Usa rallenta bruscamente nel primo trimestre 2018

Fallimenti in calo in tutto il mondo, Italia compresa

Inflazione al 2,3% in Gran Bretagna, per ora la Bank of England resta ferma