Immobiliare: Brad Pitt ricorre al tribunale

di Ettore Mieli
09 gennaio 2014 | ore 11:31

LE CASE IN DONAZIONE – Brad Pitt tramite la sua fondazione Make it right, all’indomani della devastazione lasciata dall’uragano Katrina si era impegnato in prima persona per garantire nuove abitazioni alle migliaia di persone rimaste senza casa a New Orleans. Tutti gli immobili sono stati realizzati con materiali eco compatibili la cui efficienza era stata garantita dal fornitore per 40 anni.

VIE LEGALI – Ma, secondo quanto riporta il portale di annunci Immobiliare.it, dal momento in cui le case sono state consegnate ai legittimi proprietari, di anni ne sono passati meno di cinque e più del 30% di quelle abitazioni già mostra importanti segni di deterioramento. Per questo il famoso attore ha deciso di seguire vie legali contro la ditta produttrice dei materiali, l’americana TimberSIL.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Nella stessa categoria

“L’ultima squadra inglese fatturerà come la prima italiana”

Usa: al 10% degli a.d. il 23% dei compensi

Mourinho Real Estate: i soldi dello Special One vanno nel mattone

Forse ti può interessare

Usa: un contesto favorevole per le small cap

I consigli di Donald Trump sui titoli da comprare e da vendere…

Sotto l’ulivo | Stai a vedere che Trump diventa il paladino dei piccoli risparmiatori