Morgan Stanley sorprende in positivo

di Luca Spoldi
17 aprile 2014 | ore 13:02

MORGAN STANLEY NON DELUDE – Occhi puntati a Wall Street su Morgan Stanley, in rialzo dell’1,1 5% prima dell’apertura di Wall Street dopo aver annunciato una trimestrale migliore delle attese con un utile netto di 1,51 miliardi di dollari (contro i 962 milioni del primo trimestre 2013) pari ad un utile per azione di 74 centesimi di dollaro contro i 48 centesimi di un anno prima. Al netto di alcune voci straordinarie l’utile per attività continue è stato pari a 68 centesimi a titoli (consensus: 60 centesimi).

RISULTATI ECCELLENTI NEL TRADING – Numeri che hanno consentito al management di raddoppiare il dividendo trimestrale da 5 a 10 centesimi per azione. A dare una mano sono stati in particolare i risultati delle attività di intermediazione sul reddito fisso (Morgan Stanley è stata l’unica dei sei maggiori broker di Wall Stret a registrare risultati in crescita in tale comparto). In crescita anche i ricavi al netto degli aggiustamenti contabili (+3,5% a 8,8 miliardi), con un Roe dell’8,5%.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Nella stessa categoria

Mediaset in rally dopo i conti, Ubs conferma il suo rating sul titolo

Mediobanca, rinnovo del patto entro fine estate?

Morgan Stanley:  dieci titoli di utility europee su cui investire

Forse ti può interessare

Wells Fargo porta le attività internazionali sotto il wholesale banking

Avvio prudente per Wall Street

Jp Morgan Chase batte le attese, ma il titolo non fa scintille