Piazza Affari: i flop della giornata

di Luca Spoldi
18 maggio 2017 | ore 18:38
  • ( 1 / 3 ) Fiat Chrysler Automobiles: -3,11%

    Ieri il riaccendersi del "dieselgate" in Europa, oggi le voci di una possibile apertura d'inchiesta da parte del Dipartimento di Giustizia Usa e il tonfo della borsa brasiliana: per Fiat Chrysler Automobiles il rischio che si scateni una "tempesta perfetta" è in crescita.

  • ( 1 / 3 ) Telecom Italia: -2,62%

    Ancora troppa incertezza su come andrà a finire la vicenda Vivendi-Mediaset e sulle eventuali ripercussioni per l'ex monopolista telefonico italiano, che così perde nuovamente quota a Piazza Affari.

  • ( 1 / 3 ) Saipem: -1,5%

    Recupero finale che riduce ma non azzera le perdite per Saipem, a fine giornata in rosso dell'1,5%. Il titolo il 22 maggio vedrà scattare il raggruppamento che porterà gli azionisti a detenere un nuovo titolo ogni 10 vecchie azioni già possedute.

Industriali, petroliferi e telecomunicazioni non hanno oggi particolare motivo per essere allegri ed anzi vedono ulteriori prese di profitto sulle principali blue chip quotate a Piazza Affari.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn1Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Nella stessa categoria

Mps: aumento parte al buio, titolo perde quota

Good Bank, prima di Natale si chiude con Ubi Banca

Inizio di giornata positivo per Banca Carige

Forse ti può interessare

Piazza Affari: i top della seduta

Fiat Chrysler Automobiles: per la stampa tedesca la Ue aprirà inchiesta

Piazza Affari: i flop della seduta