Piazza Affari: i flop di giornata

di Luca Spoldi
09 gennaio 2017 | ore 18:14
  • ( 1 / 3 ) Unicredit: -5,11%

    Non basta l'avvio delle trattative coi sindacati e la rassicurazione da parte dei Jean-Pierre Musteir che sottoscriverà azioni nel corso del prossimo maxi-aumento di capitale: gli investitori prendono profitto e il titolo Unicredit lascia sul terreno oltre il 5%.

  • ( 1 / 3 ) Mediobanca: -4,52%

    Dalla giornata no del settore finanziario non si salva neppure Piazzetta Cuccia: a fine giornata il calo supera il 4,5% rispetto alla chiusura di venerdì scorso.

  • ( 1 / 3 ) Ubi Banca: -4,25%

    Il rally di fine anno è terminato e sui bancari scattano copiose prese di profitto. Ne fa le spese anche Ubi Banca, che chiude in calo di oltre 4 punti.

Seduta ampiamente negativa per il comparto finanziario, su cui si scatenano prese di profitto dopo i rialzi visti tra Natale e l’epifania.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Nella stessa categoria

Private banking, anche i clienti più facoltosi riscoprono il gestito

New York e Londra, il mercato immobiliare che non conosce crisi

SeedUp: 30 mila euro di seed a CCO – Cover a conduzione ossea

Forse ti può interessare

Unicredit: Mustier brinda al successo dell’aumento e guarda al futuro

Mediobanca: Piazza Affari apprezza i risultati di Nagel

Generali, Mediobanca e Unicredit in rialzo a Piazza Affari