Piazza Affari: indici chiudono settimana in precario equilibrio

di Luca Spoldi
25 novembre 2016 | ore 18:17

PIAZZA AFFARI CHIUDE IN EQUILIBRIO – Volumi ancora frenati dal clima semifestivo dovuto al “Black Friday” e indici che mantengono una calma apparente, con il Ftse Mib a +0,09%, il Ftse Italia All-Share a +0,08% e il Ftse Italia Star che chiude a +0,26%. Ma si tratta di un equilibrio fragile dato da alcuni buoni rialzi e nuovi vistosi cali, in particolare tra i titoli finanziari che più di altri continuano a soffrire le tensioni legate al prossimo referendum del 4 dicembre.

YOOX NET A PORTER A TUTTO BLACK FRIDAY – Tra le blue chip di Piazza Affari si mettono in luce Yoox Net a Porter (+3,7%), che tra oggi e lunedì (“Cyber Monday”) prevede di registrare un nuovo ordine al secondo, Generali  (+3,11%), che beneficia di una serie di report dei broker che commentano positivamente quanto emerso durante l’Investor Day di due giorni or sono, e Campari (+1,46%), che esce dal settore dei vini fermi italiani cedendo Sella & Mosca per 62 milioni di euro.

MPS CADE A 20 CENTESIMI PER AZIONE – Giornata da dimenticare per Mps, dopo che ieri l’assemblea ha come previsto dato via libera all’aumento di capitale da 5 miliardi di euro (cui parteciperà il Tesoro, socio al 4%). Nell’ultima seduta prima del raggruppamento di 100 vecchi titoli in 1 nuova azione Mps chiude a 20 centesimi, in caduta del 13,08%. Deboli anche Saipem (-2,60%), a causa del calo delle quotazioni del greggio e nonostante che la società potrebbe beneficiare del tentativo di Gazprom di far ripartire il progetto North Stream 2, del valore di 11 miliardi di dollari. Male infine Mediobanca (-1,35%) che non si sottrae al generalizzato calo dei bancari italiani dopo un giudizio negativo di Beremberg per l’intero comparto europeo.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Nella stessa categoria

ChemChina, l'appetito vien mangiando

Raiffeisen: obiettivo rendimenti e protezione dell'investitore

Piazza Affari: i flop della giornata

Forse ti può interessare

Quel siluro sotto il pelo dell’acqua lanciato dalla Bce contro le banche venete

In Leonardo c’è… Profumo di saldi per far cassa (e magari un favore ai francesi)

Mps, dalla Commissione Ue qualcosa si muove