Piazza Affari: i top di giornata

di Luca Spoldi
05 dicembre 2016 | ore 17:56
  • ( 1 / 3 ) Fiat Chrysler Automobiles: +4,58%

    La notizia che il numero uno di General Motors, Mary Barra, farà parte della squadra di advisor del presidente eletto Donald Trump galvanizza tutto il comparto automobilistico, con Fca che sfrutta la sempre più marcata esposizione al mercato Usa e la sempre minore importanza dell'Italia (e delle eventuali turbolenze post-referendum).

  • ( 1 / 3 ) Saipem: +3,89%

    Saipem sfiora il +4% riportandosi sui massimi da metà ottobre sopra i 44 centesimi di euro per azione, grazie anche alla spinta del petrolio, col Brent che ha sfondato in giornata i 55 dollari il barile e il Wti per alcuni minuti sopra i 52,30 dollari al barile.

  • ( 1 / 3 ) Cnh Industrial: +3,73%

    La vittoria del "no" al referendum costituzionale italiano era in buona parte scontata da Piazza Affari, così i titoli industriali, meno sensibili alle ripercussioni politiche, vivono una seduta positiva specie chi come Cnh Industrial è sensibile, positivamente, al rafforzamento del dollaro.

Il referendum non impatta sui titoli industriali e petroliferi italiani, che continuano a beneficiare delle attese relative ad una possibile riaccelerazione della crescita Usa e dell’andamento positivo delle quotazioni petrolifere dopo l’intesa per un taglio della produzione Opec e della Russia.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Nella stessa categoria

Brexit, primi scricchiolii dalla Gran Bretagna

Il Tesoro fa il pieno anche col nuovo Btp€i 2024

Carige: 800 milioni di euro di aumento, utile dal 2016

Forse ti può interessare

Piazza Affari, i top della giornata

Piazza Affari: i top di giornata

Piazza Affari: i flop della giornata