Rispondi all’SMS e perdi 500 euro: cosi’ ti prosciugano il credito

di Redazione
01 agosto 2016 | ore 14:15

“Congrat: hai vinto 1.856.432 euro”.

Un SMS annuncia vincite milionarie a utenti che non hanno mai partecipato ad alcuna lotteria. In realtà, non si tratta assolutamente di buone notizie, ma di una truffa, come spiega la Polizia postale sul suo account Facebook “Una vita da social”.
Nel testo del messaggio viene solitamente indicato un indirizzo email al quale si chiede di mandare una mail di conferma per riscuotere la vincita.
“Congrat: hai vinto 1.856.432 euro – dice l’SMS completo -. Numero vincente è 091834434548. Invia email per maggiori informazioni e richiedere il tuo premio: ecrediti.lotteria15@gmail.com”. Ma l’indirizzo email può anche essere diverso.
Chi ha provato a scrivere all’indirizzo ha poi ricevuto una richiesta di informazioni (nome, cognome, residenza) e soprattutto di soldi: tra i 400 e i 600 euro “per saldare gli obblighi fiscali e sbloccare la vincita”. E qui i dubbi iniziano a trasformarsi in qualcosa di più.

La Polizia postale chiarisce: “E’ ben sempre fare una rapida ricerca su Google per capire se giri qualche bufala o truffa con caratteristiche simili. Chi ha infatti dato retta a quel +447805148686 si è ritrovato con qualche centinaio di euro in meno, e con i propri dati personali in mano a chissà chi. Attenzione, dunque, non solo alle truffe via email: ormai sono in agguato anche sul cellulare. Il consiglio è sempre quello di fare una rapida ricerca online e se il caso è sospetto di rivolgersi alla polizia postale”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Nella stessa categoria

Anche se usi poco il bancomat il fisco entra in allarme

Pensioni, partita la campagna dell’Inps per la verifica dei redditi

Il nuovo Cud 2013 continua a creare il caos tra i pensionati

Forse ti può interessare

Per la lotteria degli scontrini toccherà attendere

Lotteria Italia 2017: tutti i biglietti vincenti