Ubi Banca vola in borsa dopo offerta per tre good bank

di Luca Spoldi
12 gennaio 2017 | ore 10:29

UBI BANCA VOLA IN BORSA – Alla fine è arrivata: Ubi Banca, il cui titolo stamane strappa al rialzo e dopo alcune sospensioni è indicato a 3,144 euro (+11,10% sulla chiusura di ieri) con oltre 20 milioni di azioni già passate di mano, ha presentato un’offerta vincolante di 1 euro per rilevare le tre “good bank” (si fa per dire) Banca Marche, Banca Etruria e CariChieti.

1 EURO PIU’ 400 MILIONI DI AUMENTO – L’offerta è condizionata alla cessione di 2,2 miliardi di euro di crediti deteriorati da parte delle tre banche (1,7 miliardi di sofferenze lorde e 500 milioni di inadempienze probabili lorde) e una ricapitalizzazione da 450 milioni di euro complessivi a carico del venditore (il Fondo di Risoluzione) prima dell’acquisizione da parte di Ubi Banca.

ENTRO IL 18 GENNAIO DEVE ARRIVARE LA RISPOSTA – L’offerta scadrà il 18 gennaio (compreso) e dovrà ricevere il via libera della Bce, dell’Antitrust Ue e della Commissione Ue. Ubi Banca prevede che il perfezionamento dell’operazione possa avvenire indicativamente nel primo semestre di quest’anno. Nel pomeriggio è prevista una conference call in cui il consigliere delegato di Ubi Banca, Victor Massiah, illustrerà l’operazione agli analisti finanziari.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter3Share on LinkedIn1Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Nella stessa categoria

Grillonomics e Grillo-portafoglio: come investire nell’era del MoVimento 5 Stelle

Siniscalco (Assogestioni): "Le sfide del prossimo governo? Previdenza, risparmio e fiducia"

Piazza Affari torna in Europa +1,15%

Forse ti può interessare

Ubi Banca e Bper salgono dopo nota Bankitalia

Good Bank, i tempi si allungano

Visco (Bankitalia): per banche soluzioni ragionevoli. Ma per chi?