Ubs incrementa ancora l’esposizione all’Europa e punta sugli Stati Uniti

di Redazione
21 agosto 2013 | ore 07:52

NUOVE AGGIUNTE -Secondo quanto riporta Milano Finanza, Ubs ha portato certe modifiche nella Global Top 40 Stock List. Rimosse le società Johnson & Johnson, Potash Corporation of Saskatchewan, Volvo AB e Samsung Electronics  per essere rimpiazzate da Intesa Sanpaolo, ABB Ltd e Hutchison Whampoa. Queste ultime tre sono state aggiunte nell’ottica di ottenere un miglioramento macro attaverso una maggiore esposizione all’Europa, in coerenza con il miglioramento del giudizio dell’area da "underweight" a "neutral" del 1° agosto 2013.

MERCATI STATUNITESI – Un’altra novità é l’aumento dell’esposizione al mercato immobiliare americano che dovrebbe essere sostenuto da una forta domanda, una diminuzione del tasso disoccupazione e da una politica favorevole. Ubs ha anche aggiunto PulteGroup tra le preferite.

STESSA STRATEGIA – Ma la strategia di Ubs non cambia: continuare, cioè, a puntare sulle azioni, principalmente negli Stati Uniti e nel Regno Unito e in priorità nei settori della finanza, la tecnologia e l’assistenza sanitaria. Come è stato notato, recentemente l’Europa ha raggiunto il Giappone e l’ex Uk  nei mercati "neutral" mentre i mercati emergenti globali sono ancora "underweight".

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Nella stessa categoria

Allianz GI: quattro ragioni per cui la Tobin tax europea non avrà successo

Piazza Affari sembra già aver scordato Renzi

Btp Italia, la domanda del retail si ferma a 4,57 miliardi