Zuckerberg, il capo più amato dai propri dipendenti

di Redazione
18 marzo 2013 | ore 13:23

ZUCKERBERG AL TOP – Il capo più amato del 2013 dai propri dipendenti è l’amministratore delegato di Facebook, Mark Zuckerberg. In una classifica stilata da Forbes sui 50 amministratori delegati più popolari fra i propri sottoposti, il fondatore del social network ha ottenuto il 99% dei consensi, rispetto all’85% dell’anno scorso. Impiegati e lavoratori di Facebook hanno definito “intenso e divertente” il luogo di lavoro, altri addirittura “fantastico” o “meraviglioso”.  

LA CLASSIFICA – Scalzato quindi il ceo di Apple, Tim Cook, che ha perso il quattro per cento di consensi: dal 97 al 93 per cento, passando al 18° posto. Al secondo posto della classifica gli a.d. di Sap (multinazionale di software) Bill McDermott e Jim Hagemann, seguiti al terzo posto da Dominic Barton, di McKinsey & Company. Il numero uno di Google Larry Page si è piazzato all’undicesimo posto. Meno consenso registra invece l’operato degli a.d. di Dell (Michael Dell), Microsoft (Steve Ballmer) e Hewlett-Packard (Meg Whtiman), assenti dalla top 50. 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Nella stessa categoria

Manchester United, per Mourinho pronti 385 milioni

Ecco il progetto della Americas Champions League

Italia-Croazia: audience tv da record

Forse ti può interessare

Le migliori assicurazioni d’Italia secondo gli operatori del settore: in testa Generali, Allianz e Reale Mutua

Fondi: i migliori azionari per rendimento a un mese

In attesa dei Pir, ecco i migliori fondi azionari che investono nelle small&mid cap italiane